FONDAZIONE SANTA LUCIA IRCCS

UOC DI NEURORIABILITAZIONE

Via Ardeatina, 306/354
00142 Roma
Tel: 06 515011
email: info@hsantalucia.it

FONDAZIONE-SANTA-LUCIA-IRCCS-NEURORIABILITAZIONE

DIPARTIMENTO NEURORIABILITAZIONE

DIRETTORE: Maria Grazia Grasso
COORDINATORE INFERMIERISTICO: Lucy Poulos Vadakkumchery

STAFF: Maria Grazia Grasso, Paola Calcagno, Sheila Catani, Alessandro cuccaro, Luca Pace, Francesco Rizzi, Marilia Simonelli, Elio Troisi, Stefano Gasparotto, Monica Lauri, Massimo Piccioni, Alessandra Pisani, Fabio Pugliese, Angela Rita Totaro, Monica Uleri

TEL SEGRETERIA: 06 515011
MAIL SEGRETERIA: info@hsantalucia.it

LA STRUTTURA

L’Unità Operativa Complessa di Neuroriabilitazione dedicata alla Medicina Privata è competente per gestire tutti i percorsi di riabilitazione delle patologie neurologiche e ortopediche trattate presso l’Ospedale della Fondazione Santa Lucia. Il trattamento di riabilitazione può avvenire mediante ricovero ordinario o day hospital.

L’Ospedale è un centro di neuroriabilitazione ad alta specializzazione, dotato di tutte le competenze specialistiche per la gestione del paziente complesso e per l’attuazione di programmi di neuroriabilitazione motoria, cognitiva e comportamentale. L’attività di ricerca della Fondazione Santa Lucia, che dal 1992 è riconosciuta dal Ministero della Salute italiano come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), garantisce il costante aggiornamento dei protocolli di cura e il trasferimento di moderne tecnologie dai laboratori all’attività ospedaliera. L’Ospedale ricovera ogni anno oltre 2.000 pazienti in regime di ricovero ordinario.

PALESTRA

Il reparto ospedaliero dispone al proprio interno di una palestra riabilitativa di 400 mq. Questo spazio fondamentale per il percorso di riabilitazione è ispirato a due fattori determinanti per il paziente: la luce con la sua forza motivante e gli ampi orizzonti che incoraggiano alla libertà di movimento. La dislocazione di strumenti e tecnologie a supporto della riabilitazione segue un percorso ideale, che parte dal trattamento individuale su lettino, passando per il recupero della posizione verticale. Al centro dell’ambiente gli strumenti per esercizi di movimento nella fase avanzata della riabilitazione, che vengono così immediatamente percepiti come l’obiettivo a cui tendere e per cui impegnarsi.

PISCINA

L’Ospedale è dotato di una piscina per idrochinesiterapia (25×12 metri). Fisioterapisti specializzati seguono il paziente sia a bordo piscina che in acqua. A seconda delle necessità, la persona svolge esercizi in gruppo o è seguito in modo individuale. L’acqua ha una temperatura costante di 32 gradi, per poter svolgere esercizi riabilitativi senza il rischio di fenomeni di spasticità muscolare.

TECHNOROOM

Il reparto ospedaliero è dotato di un ambiente dedicato per programmi di neuroriabilitazione con l’ausilio di tecnologie. Interfacce cervello-computer (BCI) sono impiegate per la riabilitazione di pazienti con funzioni di movimento limitate degli arti superiori a seguito di ictus. Supporti di realtà virtuale vengono ugualmente impiegati nella riabilitazione del movimento e nella riabilitazione di funzioni cognitive, come attenzione, memoria e capacità esecutive. Scopri di più sulle tecnologie utilizzate per la riabilitazione.

AUSILIOTECA (SARA-T)

Molte tecnologie sono oggi disponibili per aiutare il paziente ad agire e comunicare, laddove il danno cerebrale ha ridotto le sue capacità naturali. L’impiego di questi strumenti richiede tuttavia che siano adattati alle facoltà residue del singolo paziente. È questo il compito del team di medici, bioingegneri e terapisti occupazionali che compongono l’Ausilioteca della Fondazione Santa Lucia. Il loro intervento spazia dall’individuazione della carrozzina più adatta alla persona, alla personalizzazione di tecnologie per la comunicazione aumentativa, la mobilità e l’interazione con l’ambiente.

PRINCIPALI PATOLOGIE E TRATTAMENTI

  • Cerebrolesioni di origine traumatica
  • Ictus cerebrale
  • Parkinson
  • Sclerosi Multipla
  • Lesioni del midollo spinale
  • Deficit neurologici funzioni vitali
  • Deficit neurologici capacità neuromotorie e cognitive
  • Fisiochinesiterapia per arti inferiori/superiori e cammino (anche con ausilio di robotica e realtà virtuale)
  • Idrochinesiterapia
  • Moduli di neuro-feedback con interfacce cervello-computer (BCI) per riabilitazione motoria e cognitiva
  • Riabilitazione cognitiva
  • Riabilitazione dell’equilibrio
  • Riabilitazione del linguaggio
  • Riabilitazione foniatrica (disfagia, disfonia, disartria)
  • Riabilitazione respiratoria
  • Tecniche di neuromodulazione (tDCS e TMS)

TROVA IL CENTRO

CONTATTA IL CENTRO

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

* Campi Obbligatori